Medicina del lavoro: 6 domande frequenti

medicina del lavoro

Avere un’azienda è sempre più difficile e i dubbi in merito alla sicurezza e alla medicina del lavoro sono sempre molti. Vogliamo rassicurarti e aiutarti a fare chiarezza su quelle che sono le risposte alle domande più frequenti che ci vengono poste, per cercare di orientarti su questo tema e stare al tuo fianco. Vediamole insieme!

1. Che cos’è la medicina del lavoro?

La medicina del lavoro è quella branca della medicina che ha come obiettivo la tutela della salute dei lavoratori negli ambienti di lavoro tramite la prevenzione, la diagnosi e la cura delle malattie professionali. La medicina del lavoro è gestita dal medico competente, che si occupa quindi di tutte queste attività. 

2. Chi è il medico competente? 

Ecco la definizione che viene riportata nel Testo Unico per la sicurezza sul lavoro: “medico in possesso di uno dei titoli e dei requisiti formativi e professionali di cui all’articolo 38, che collabora, secondo quanto previsto all’articolo 29, comma 1, con il datore di lavoro ai fini della valutazione dei rischi ed è nominato dallo stesso per effettuare la sorveglianza sanitaria e per tutti gli altri compiti di cui al presente decreto”. Il medico competente è quindi un medico specializzato nella medicina del lavoro o specializzazioni equivalenti che si occupa dell’identificazione di patologie legate all’esposizione ad agenti nocivi presenti sul luogo di lavoro.

medicina del lavoro

3. Quali sono i principali obblighi dell’azienda nei confronti del medico competente 

Un’azienda deve avere il Medico Competente se in essa vengono svolte lavorazioni per le quali è obbligatoria la sorveglianza sanitaria: per definirlo è consigliato eseguire un sopralluogo preventivo. 

L’azienda ha l’obbligo di nominare il Medico Competente e di garantirne l’autonoma attività, fornendogli tutte le informazioni per svolgere il suo lavoro, come ad esempio la natura dei rischi dell’azienda, l’organizzazione del lavoro, i dati relativi alle patologie professionali e agli infortuni sul lavoro.

4. A cosa servono gli accertamenti sanitari in medicina del lavoro?

Gli accertamenti sanitari in medicina del lavoro hanno lo scopo di valutare lo stato di salute del lavoratore nel corso della sua presenza in azienda in relazione alla sua condizione di salute, all’ambiente di lavoro, ai fattori di rischio e alle modalità di svolgimento del lavoro. Valutano quindi l’idoneità del soggetto allo svolgimento della mansione lavorativa, verificando l’assenza di controindicazioni, che verrà espressa tramite un certificato, a tempo determinato o indeterminato. 

5. Cosa sono i protocolli sanitari?

I protocolli sanitari sono delle linee guida stabilite dal medico che indicano gli accertamenti a cui deve essere sottoposto il lavoratore e la loro frequenza, a seconda dell’attività svolta dal lavoratore e dei fattori di rischio individuati. 

6. Cos’è il Servizio di Prevenzione e Protezione? 

Il Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP) è l’insieme di persone, di mezzi, sistemi interni o esterni all’azienda che ha lo scopo di collaborare con il Datore di Lavoro per l’attività di protezione del lavoratore ed elaborazione delle misure di prevenzione e protezione dai rischi individuali.

 

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza su questo tema e di aver risposto ai vostri dubbi e domande. Se così non fosse, Medica Innovative Solutions può chiarire le tue perplessità e stare al tuo fianco in tutto il percorso di gestione della Medicina del Lavoro nella tua azienda. 

Se sei interessato a questo servizio o volessi ricevere una consulenza per approfondirlo, clicca QUI.

Scopri QUI tutti i nostri servizi!

web agency san marino
professional digital agency

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web.